Dopo la terza media

my secondary school draft with a little help from my friends

Archivi per il mese di “dicembre, 2011”

Buone Feste e buona scelta

Non vi nego che sentiamo la vostra assenza, perchè lavorare con ragazzi come voi ci aiuta a guardare con più fiducia al futuro, anche e forse sopratutto in un periodo come questo.

Stiamo lavorando al documento sulla valutazione, quella fatta dai ragazzi della terza media e quella dei peer educators, la pubblicheremo qui e ne discuteremo con i vostri insegnanti.

Poi ci farà piacere ricevere altri commenti, intanto cogliamo l’occasione per ringraziare tutti quelli che hanno partecipato a questo percorso di orientamento alla scelta, è quasi Natale e voi siete già in vacanza, un anno sta per finire e nel mese di gennaio ricomincerete a considerare la vostra scelta.

Per il momento auguri di Buone feste e come vi abbiamo detto noi siamo a disposizione per incontrarvi di nuovo, se volete anche con i vostri genitori.

Auguri.

:-)

E’ stata un’ esperienza formativa che ci ha avvicinato ai problemi che i ragazzi  di terza media stanno affrontando riguardo alla scelta della scuola superiore, scelta che interesserà anche noi per l’ università.

Una scelta importante…la scuola superiore!

Ciao a tutti!! 🙂 siamo tre ragazze dell IPSIA BETTINO PADOVANO, settore abbigliamento – moda…Ci è piaciuto tanto fare questa esperienza, sopratutto speriamo di aver colmato i vostri dubbi e aiutato a scegliere. Sappiamo che non è una scelta facile, ma voi cercate di scegliere in base a quello che vi piace fare e alle vostre capacità..chiedete eventuali consigli a chi vi sta vicino e vi conosce, ma senza troppa influenza. In bocca al lupo!!

La nostra opinione

siamo un  gruppetto dell’I.P.S.I.A. “Bettino Padovano” composto da ragazze del corso chimico e 2 ragazzi del corso meccanico ed elettrico questa esperienza è stata costruttiva per i ragazzi delle medie, perchè sono venuti a contatto con le nostre realtà. Per noi è stato interessante renderci utili, chiarendo le loro eventuali incertezze. I ragazzi erano spesso timidi e poco interattivi per questo credo che bisognerebbe cambiare l’impostazione dell’incontro. Tirando le conclusioni speriamo di esserci stati di aiuto a vicenda.

una scelta… di vita!

ciao ragazzi io mi chiamo Nicole e frequento il liceo scientifico;

ciao ragazzi io mi chiamo Fabio e frequento l’ IPSIA corso chimico;

ciao ragazzi io mi chiamo Mattia e frequento l’IPSIA corso meccanico;

volevamo consigliarvi di seguire le vostre passioni e non farvi influenzare da nessuno, perchè solo voi sapete davvero ciò che vi piace fare… in tutte le scuole ci si deve impegnare, non preoccpuatevi di quello che farete da grandi perchè se fate qualcosa che vi piace con successo potete diventare i migliori in quel campo. vi auguriamo di fare la scelta giusta se avete bisogno noi siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda sulle nostre scuole!

il cannocchiale

Il nostro tempo dedicato alla peer education è servito a crescere e far crescere….è stato mistico ed ineffabile

Una scelta consapevole…

Ciao a tutti! Siamo due ragazze della quarta superiore del Liceo Scienze del Linguaggio, che dall’anno scorso si è trasformato in Liceo Socio Economico.

I nostri nomi sono Veronica e Pamela ed entrambe pensiamo che questa sia stata un’esperienza stimolante, perchè abbiamo acquisito più sicurezza in noi stesse (anche per noi è difficile parlare in pubblico). Al contempo è una buona esperienza per i ragazzi di terza media, che , pur non essendo grandi, si trovano di fronte ad una scelta molto importante, che condizionerà i loro futuri cinque anni (e non solo…).

La modalità della peer education è sicuramente la migliore, perchè i ragazzi si trovano meno in difficoltà, dato che siamo quasi coetanei e ci siamo trovati di fronte a questa scelta solo alcuni anni prima di loro. A nostro parere questa è un’importante occasione ed opportunità per chiedere curiosità ed informazioni a persone che hanno fatto questa scelta prima di loro. Pensiamo che questa modalità debba essere accompagnata anche dalla visita alle scuole (nelle giornate della scuola aperta).

Anche noi in terza media abbiamo partecipato a questo progetto come “spettatori”, ascoltando le esperienze dei ragazzi più grandi di noi. Per questo capiamo perfettamente che sia difficile domandare ed avere il coraggio di soddisfare le proprie curiosità, anche se questo è necessario per una scelta consapevole!

L’invito che facciamo a tutti è, però, quello di scegliere senza farsi condizionare dai pareri altrui e di ascoltare sempre voi stessi, inseguendo le vostre passioni e i vostri sogni!

esperienza formativa

Ciao , siamo tre ragazzi della scuola “IPSIA-B.PADOVANO”.Secondo noi questa è stata una bella esperienza formativa utile per tutti noi ragazzi e soprattutto per i ragazzini delle scuole medie, che devono scegliere la scuola superiore!!!

La scelta che dovrete prendere sarà molto importante e decisiva per il vostro futuro,in quanto a seconda della vostra scelta di scuola vi introdurrete nel mondo del lavoro e del vostro futuro.

noi tre ragazzi che stiamo scrivendo abbiamo scelto l IPSIA perchè è una scuola dove si imparano molte cose pratiche e teoriche che ci servera nel mondo del lavoro e della formazione.

Serietà per una scelta consapevole

Per me questa esperienza è stata come guardarmi indietro, cioè riflettere sulla scelta che quattro anni fa mi ha portato a intraprendere una nuova scuola. Non avendo mai fatto un’esperienza del genere, è stata una cosa nuova e stimolante che mi ha permesso di condividere le mie opinioni con altri ragazzi. Mi sarebbe piaciuto avere avuto la possibilità di confrontarmi con ragazzi più grandi quando è raggiunto il momento di cambiare scuola. Nonostante questo continuo a credere che la scelta di una scuola superiore sia  un passo in più verso la maturazione e per questo non adatta a dei ragazzi di 13 o 14 anni che ancora non hanno un’idea ben precisa sul loro futuro. Molto importante sarebbe mettere a proprio agio i ragazzi facendogli capire che questa scelta l’hanno attraversata tutti e che quindi non ha motivo di essere temuta. Detto questo vorremo far capire  ai ragazzi partecipanti che sarebbe stato più fruttivo la presenza di maggior attenzione e serietà. Speriamo comunque in cuor nostro che questa esperienza possa essere stata d’aiuto ai ragazzi che avevano bisogno di chiarirsi le idee.

 

ECCOCI :) !!!!!

Ciao a tutti,
ci chiamiamo Elena e Consuelo.. Da circa quattro anni frequentiamo l’istituto alberghiero panzini indirizzo turistico. Frequentiamo la stessa classe anche se i motivi che ci hanno portato alla scelta di questa scuola sono molto differenti : Io (Consuelo) ho scelto quest’indirizzo perchè amo le lingue, la storia dell’arte e mi riesce molto facile relazionarmi con le persone. A tredicianni il mio sogno era uguale a quello di adesso .. VOGLIO FARE LA GUIDA O L’ACCOMPAGNATRICE TURISTICA!!! La prima volta che andai a visitare la scuola ero terrorizzata perchè era enorme, mi sentivo disorientata ed inoltre avevo il terrore d’indossare la divisa. A distanza di quattro anni ho acquisito una certa sicurezza, sono maturata, e quella scuola che prima mi metteva a disagio adesso è diventata la MIA scuola.. Un posto unico dove tutti sono uniti come in una grande famiglia. Ora parlerò io : Elena !!! Ho scelto questa scuola poichè mi sono piaciute da subito le materie e il calore che questo istituto mi trasmetteva. Considerando le mie attitudini che sono più vicine alle materie umanistiche non avrei mai pensato che alla fine delle medie sarei finita in una scuola di turismo ma per una serie di motivi personali mi ci sono ritrovata e adesso (con il passare degli anni di studio e di approfondimento delle materie) sono contenta di aver portato avanti questa scelta!!
VI AUGURIAMO CON TUTTO IL CUORE DI TROVARE LA VOSTRA STRADA.. PORTATE AVANTI I VOSTRI SOGNI E NON FATEVI CONDIZIONARE DA NESSUNO.. IL FUTURO è VOSTRO ^___*

SM@@@@CK SM@@@CK

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: