Dopo la terza media

my secondary school draft with a little help from my friends

Archivio per il tag “studenti”

La scuola dematerializzata che verrà

Quattro linee d’azione del Miur e 70 milioni di euro per incominciare il processo di dematerializzazione della scuola.

Se vi hanno turbato le iscrizioni online dovrete prepararvi ad uno scenario futuro che vedrà importanti cambiamenti nel mondo della scuola, che interessano tutte le sue componenti, studenti, genitori e docenti.

Si tratta di colmare un gap con l’Europa che è importante per il futuro dei giovani, per le opportunità di studio, di lavoro e di vita.

Le quattro azioni riguardano: Lim in classe, Scuola 2.0, Cl@ssi 2.0 e Centri Scolastici digitali.

Nell’articolo che linkiamo Carlo Maria Medaglia si chiede:”La domanda che tuttavia sorge spontanea a fronte di tanti cambiamenti che non sono soltanto tecnologici ma anche e soprattutto culturali é: quanto questo nuovo paradigma incide sui modelli di apprendimento, sul ruolo dell’insegnante, della famiglia e dello studente?

La domanda che tuttavia sorge spontanea a fronte di tanti cambiamenti che non sono soltanto tecnologici ma anche e soprattutto culturali é: quanto questo nuovo paradigma incide sui modelli di apprendimento, sul ruolo dell’insegnante, della famiglia e dello studente?

Un problema trattato da Paolo Ferri che su questo e su altro qui risponde a Giovanni Biondi, ricordando la necessità di cablare le strutture per consentire a nativi e immigranti digitali di avere una connessione sempre disponibile ad internet all’interno delle scuole.

Che fare dopo la terza media

Ripartiamo con il percorso di orientamento per i ragazzi delle terze classi della scuola media, con l’aiuto dei ragazzi peer educators, che studiano presso gli istituti superiori della città.

Questo blog documenta da molti anni tutto il percorso che prevede anche un incontro per ogni scuola media con i genitori dei ragazzi.

Lunedì 19 alle 10 cominciamo con la formazione per i peer educator:

cosa è la peer education

cosa posso fare per aiutare a fare la scelta giusta

quali strumenti si devono utilizzare

perchè raccontare la propria esperienza

perchè un blog

perchè i social network

l’hashtag per seguirci su twitter #dopolaterzamedia

L’orientlab al Savoia Benincasa

L’istituto di istruzione superiore Savoia Benincasa organizza per gli studenti della scuola media (secondaria di primo grado) il progetto orientlab. Si tratta di un progetto che nel pomeriggio permette di approfondire le materie di studio de corsi dell’istituto.

Se siete interessati dovete chiedere alla vostra scuola di iscrivervi, leggete la notizia qui.

E i genitori

Abbiamo terminato gli incontri nelle scuole con i genitori dei ragazzi delle terze.

Intanto dobbiamo dire che quest’anno c’è stato davvero un grande afflusso, segno di una loro partecipazione e forse anche di qualche preoccupazione.

In questi giorni tra l’altro si parla davvero tanto di scuola e forse c’era anche la voglia di capire qualcosa di più.

Abbiamo spiegato in tutti gli incontri il nostro progetto, l’accompagnamento che questo blog permette e abbiamo chiesto a tutti di partecipare anche magari raccontandosi.

L’idea del racconto è quest’anno centrale, i ragazzi peer educator raccontano la loro storia di come hanno fatto la scelta, di come si sono trovati, del loro percorso scolastico.

Dai loro racconti emergono abbastanza nitidamente le loro scuole, con quelle informazioni che possono essere raccolte solo così.

Ci siamo soffermati a lungo sull’utilizzo delle fonti per verificare l’attendibilità delle informazioni, vogliamo dare ai ragazzi e ai loro genitori l’idea che consultare più fonti di informazione sia importante per fare una scelta azzeccata.

Non consideriamo intenet come la panacea delle informazioni, ma è uno strumento importante di condivisione e di collaborazione.

A tutti abbiamo spiegato che il digital divide, ovvero essere emerginati dalla conoscenza delle nuove tecnologie, significherà per i ragazzi avere meno opportunità.

Per questo abbiamo dato informazione anche sulla mediateca che offre 10 postazioni per navigare gratuitamente.

La mediateca così come il centro informagiovani sono a disposizione di tutti i genitori e di tutti i ragazzi per avere e procurarsi informazioni.

I nostri orari sono:

Lunedi e venerdì 10-13

Martedi e giovedì 10-13 e 15.30-17.45.

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: